Ultima modifica: 4 Febbraio 2019
Istituto Comprensivo Statale Copernico Corsico (MI) > news > news Primaria > Bambino autore invitato al Seminario nazionale di Cittadinanza digitale

Bambino autore invitato al Seminario nazionale di Cittadinanza digitale

Bambino autore dell’IC Copernico, in rete con altri comprensivi del territorio, selezionato come uno dei migliori 6 progetti lombardi di cittadinanza digitale. Sarà presentato il 15 febbraio al Seminario nazionale di Milano.

È con viva soddisfazione che apprendiamo che il progetto Bambino autore parteciperà insieme ad altri cinque progetti lombardi al Seminario nazionale “Cittadinanza e cultura digitale”, realizzato come misura di accompagnamento delle Indicazioni Nazionali per il curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo di istruzione 2012.

Si tratta di un nuovo importante riconoscimento alla nostra scuola, da anni impegnata in un percorso di cittadinanza digitale che vede il bambino protagonista e al centro dell’azione didattica. 
Il progetto, nato nel 1998-1999 su iniziativa pionieristica dell’insegnante Stefano Merlo in collaborazione con diverse scuole del territorio, ha come elemento distintivo il lavoro cooperativo e si riconosce nella celebre affermazione di Lev Semënovič Vygotski: “Ciò che i ragazzi sanno fare insieme oggi, domani sapranno farlo da soli”. Tecnologia e rete, pertanto,  in funzione dei bisogni della didattica, senza enfasi nei confronti dello strumento tecnologico, qui assunto come scenario, non sempre necessario, per favorire partecipazione, responsabilità,  assunzione di compiti, impegno, cooperazione.

Stralcio home page sito Bambino autore

Stralcio home page sito Bambino autore

In Bambino autore si esprime, adattandosi ai  doversi contesti, una visione dell’apprendimento intesa come costruzione di conoscenza attraverso l’elaborazione di significati condivisi e la predisposizione di compiti significativi e motivanti. Centrale è il ruolo della comunità, che fa assumere al progetto un’identità di comunità d’apprendimento, che, attraverso discussioni in classe e nei forum, si pone l’obiettivo di realizzare un prodotto condiviso dove ogni bambina e ogni bambino ha un suo posto e un suo ruolo.

Quest’anno il progetto, pur con diverse sfumature, è continuato con alcuni classi delle nostre primarie, in collaborazione con l’IC di Basiglio, l’IC di Lacchiarella, l’IC Orchidee di Rozzano, l’IC Monte Amiata di Rozzan0, l’IC De Amicis di Lissone e l’IC Koiné di Monza.

Risorse web