Ultima modifica: 13 Marzo 2019
Istituto Comprensivo Statale Copernico Corsico (MI) > news > news Infanzia > Circolo di qualità per la ristorazione scolastica: elezione di un genitore IC Copernico

Circolo di qualità per la ristorazione scolastica: elezione di un genitore IC Copernico

Candidature via mail all’indirizzo miic88900p@istruzione.it entro mercoledì 20 marzo.

Gentili genitori dei plessi delle scuole dell’infanzia e primaria,

vi informo che, a causa delle dimissioni di un componente, viene attivata la procedura di sostituzione di un genitore al circolo di qualità.

La procedura di nuova nomina richiede la raccolta di candidature da parte dei genitori interessati attraverso la comunicazione della propria disponibilità scrivendo una mail all’indirizzo miic88900p@ istruzione.it con oggetto “Candidatura circolo di qualità ICS Copernico“.
La scadenza per l’invio delle candidature è mercoledì 20 marzo.
In caso di più candidature, si procederà ad elezioni, previste nella giornata di mercoledì 27 marzo.

Si prega di dare massima comunicazione della procedura a tutti i genitori della scuola dell’infanzia e primaria.

Riporto in calce uno stralcio di una comunicazione della dott.ssa Delogu, presidente del Circolo di qualità, con alcune indicazioni, tratte dal regolamento del CdQ, circa il ruolo da ricoprire.

Un saluto cordiale.

Alberto Ardizzone
dirigente scolastico ICS Copernico


Per entrare a far parte del CdQ è necessario avere i figli iscritti a scuola e al servizio mensa

Si richiede ai componenti di effettuare almeno un controllo in mensa al mese e di partecipare alle riunioni che si svolgono ogni due mesi circa. 

Qualche informazione sul Circolo di qualità:
il CdQ ha un ruolo consultivo, nonché di supporto all’Amministrazione Comunale nello svolgimento dell’attività di controllo del servizio mensa ed in particolare: 

  1. Controllo della qualità merceologica degli alimenti e controlli sulla qualità del piatto finito
  2. Controllo del rispetto degli standard quantitativi degli alimenti
  3. Controllo della buona organizzazione e conduzione del servizio
  4. Valutazione e/o segnalazione di eventuali anomalie sul consumo dei menù proposti. 
  5. Verifica sulle condizioni delle strutture, dei locali con particolare attenzione per gli aspetti igienico-sanitari ed ambientali
  6. Verifica della corrispondenza tra il capitolato e l’erogazione del servizio 

Comportamento dei componenti il CdQ 

Le visite di controllo nelle mense saranno effettuate in ogni momento e senza preavviso. Le visite di controllo vengono effettuate con la presenza di norma, di non più di due genitori in rappresentanza di ogni Istituto Comprensivo. 
Le visite devono svolgersi con tempi e modalità tali da non interferire con il regolare svolgimento del servizio. Durante le visite di controllo i componenti il CdQ devono indossare camice, cuffia e dovranno avere in evidenza un apposito tesserino di riconoscimento rilasciato dall’Amministrazione Comunale. Essi non potranno toccare alcun alimento, stoviglie, tovaglioli ed eviteranno ogni interferenza rispetto al normale funzionamento delle attività.

Gli assaggi delle pietanze saranno possibili, su richiesta al personale addetto alla distribuzione. Nessun rilievo potrà essere mosso verbalmente al personale preposto al servizio. L’osservazione deve avvenire a debita distanza dal cibo (almeno 1 metro) 
I componenti il CdQ si asterranno dalle visite in caso di malattie dell’apparato respiratorio (raffreddore, laringite, tosse, etc.) e dell’apparato gastro-intestinale. 
Nel corso del sopralluogo i componenti il CdQ provvedono alla compilazione di una check list, che dovrà essere fatta pervenire al Dirigente del Settore Servizi alla Persona.

E’ importante che i componenti del CdQ comunichino verso la comunità dei genitori in maniera chiara, evitando messaggi e giudizi in grado di generare allarmi ingiustificati e/o sproporzionati. Non potranno essere divulgate a mezzo di articoli di giornali, trasmissioni radiofoniche e televisive, articoli o commenti su strumenti di informazione elettronica (giornali online, blog, ecc.) notizie ed informazioni in possesso dei componenti il CdQ in ragione del loro ufficio senza che siano state discusse e autorizzate all’unanimità dal CdQ.