Istituto Comprensivo Statale Copernico Corsico (MI) > Coriandoli gentili > Come si fa a distinguere il buono dal cattivo maestro?
Ultima modifica: 28 ottobre 2017

Come si fa a distinguere il buono dal cattivo maestro?

Come si fa a distinguere il buono dal cattivo maestro? Basta vedere gli occhi dei suoi scolari: se brillano, oppure restano spenti.

Eraldo Affinati in L’uomo del futuro