Ultima modifica: 22 Marzo 2019
Istituto Comprensivo Statale Copernico Corsico (MI) > In evidenza > Graduatorie permanenti – personale ATA – a.s. 2019/2020

Graduatorie permanenti – personale ATA – a.s. 2019/2020

Pubblicazione concorsi per soli titoli per l’inclusione o l’aggiornamento del punteggio nelle graduatorie permanenti relativi ai profili professionali dell’area A e B del personale A.T.A. Graduatorie a.s. 2019/20

Oggetto: Pubblicazione concorsi per soli titoli per l’inclusione o l’aggiornamento del punteggio nelle graduatorie permanenti relativi ai profili professionali dell’area A e B del personale A.T.A. Graduatorie a.s. 2019/20.
Si porta a conoscenza che sono stati emanati dalla Direzione Regionale della Lombardia prot. n. 4950 del 18.03.2019 per la provincia di MILANO ai sensi dell’art.554 del D.L.vo 297/94 e dell’OM. n.21 del 23.02.2009, i bandi di concorso sotto specificati:
 PROFILO ASSISTENTE AMMINISTRATIVO
 PROFILO ASSISTENTE TECNICO
 PROFILO GUARDAROBIERE
 PROFILO INFERMIERE
 PROFILO CUOCO
 PROFILO COLLABORATORE SCOLASTICO
 PROFILO ADDETTO ALL’AZIENDA AGRARIA
I suddetti bandi di concorso sono stati pubblicati sul sito dell’U.S.T. Milano in data 19.03.2019.
Le domande di partecipazione ai concorsi sopra citati, devono essere presentate utilizzando gli appositi modelli allegati B1 (inserimento), B2 (aggiornamento), F (rinuncia all’attribuzione di rapporti di lavoro a tempo determinato per l’a.s. 2019/2020) e H (attribuzione priorità scelta sede per l’a.s. 2019/2020) entro il termine perentorio di 30 giorni dalla data di pubblicazione: 19.04.2019.
Il modulo di domanda (all. H) dovrà essere prodotto, documentando opportunamente lo stato di handicap, entro i termini previsti per la presentazione della domanda di inserimento/aggiornamento, dal solo personale A.T.A. che intende usufruire dei benefici dell’art.21 e dell’art.33, commi 5, 6 e 7 della L.104/92, in quanto si considera integrativo e non sostitutivo della dichiarazione a tal fine resa dal candidato nei moduli domanda B1 eB2.
Si richiama, inoltre, l’attenzione degli interessati sulla necessità di dichiarare, ad ogni rinnovo di domanda il diritto ad eventuali titoli di riserva e preferenza soggetti a scadenza.
L’aggiornamento del servizio per coloro che sono già inseriti nelle rispettive graduatorie, decorre dal giorno successivo alla scadenza del precedente bando (20.04.2018).
I requisiti di ammissione ed i titoli valutabili ai sensi delle tabelle annesse ai bandi di concorso, devono essere posseduti dai candidati entro la scadenza dei termini di presentazione delle domande. Si considerano prodotte in tempo utile le domande spedite a mezzo di raccomandata A/R, entro il termine sopra indicato, con l’avvertenza che, a tal fine, farà fede il timbro e data dell’ufficio postale accettante, o mediante PEC al seguente
indirizzo: uspmi@postacert.istruzione.it.
Le domande recapitate a mano dovranno pervenire entro le ore 14.00 del giorno 19.04.2019.
È opportuno inoltre evidenziare che, a seguito dell’attribuzione dei codici meccanografici per le istituzioni scolastiche della Provincia di Monza Brianza, coloro che sono inseriti nelle graduatorie in esame dell’Ambito Territoriale di Milano per il corrente anno scolastico possono optare tra
l’inserimento nella graduatoria dell’Ambito territoriale della provincia di Monza Brianza o la permanenza nelle attuali graduatorie. In caso di mancata presentazione della domanda di aggiornamento, l’interessato resterà incluso nella graduatoria dell’Ambito Territoriale di Milano.
Coloro che presentano la domanda per nuovo inserimento possono ovviamente richiedere l’iscrizione esclusivamente in uno dei due ambiti territoriali interessati. Successivamente alla predisposizione degli elenchi provinciali ad esaurimento, gli aspiranti potranno richiedere o modificare, tramite
le istanze on line, le istituzioni scolastiche per l’inserimento nelle graduatorie di istituto (Allegato G), fermo restando che coloro che hanno optato per l’Ambito territoriale di Monza Brianza esprimeranno sedi del territorio della relativa provincia e coloro che sono rimasti nell’Ambito territoriale di precedente titolarità esprimeranno sedi del territorio della provincia di Milano.
Si raccomanda al personale interessato di redigere la domanda con la massima attenzione, poiché tutti i dati riportati nella domanda stessa, assumono il valore di dichiarazioni sostitutive di certificazioni, rese ai sensi dell’art.46 del D.P.R.445/00. Si ricorda che in caso di dichiarazioni non corrispondenti a verità, le disposizioni di cui all’art.76 del predetto decreto prevedono conseguenze di carattere amministrativo e penale.

Il dirigente scolastic
Alberto Ardizzone