Ultima modifica: 5 novembre 2017

Non ci sono motivi…

Non ci sono motivi filosofici, scientifici o morali perché la scuola debba diventare un luogo di sofferenza.

Pierre Vayer, 1965