Ultima modifica: 27 aprile 2018

Progetto accoglienza

Finalità

Facilitare un progressivo adattamento alla realtà scolastica, attraverso l’esplorazione di uno spazio accogliente, sereno e stimolante per una positiva socializzazione. Promuovere l’autonomia, la relazione con gli altri, l’accettazione dell’ambiente scolastico e delle sue regole.

Obiettivo principale

Riadattare il progetto “storico” Gemellini e Gemelloni, all’evoluzione del concetto di accoglienza nel valore dell’inclusività, ed elaborare un unico documento nel quale tutte le attività inserite nel PAI siano coerenti e integrate.

1.1 Denominazione area e responsabile

  • AREA 1 X Progettualità
  • AREA 2 □ Coordinamento

Maestra Federica Chirco

1.2 Titolo attività

Progetto Accoglienza

1.3 Gruppo destinatari

I tre ordini di scuola dell’ICS Copernico; per quest’anno l’azione si limiterà alla scuola dell’infanzia e primaria.

1.4 Obiettivi generali

  • Essere coinvolti in momenti di attività comune.
  • Sviluppare un atteggiamento di apertura e fiducia verso gli altri

Obiettivi specifici infanzia

  • Realizzare un oggetto che i remigini utilizzeranno al loro ingresso alla primaria
  • Vivere esperienze didattiche nella scuola primaria
  • vivere un’esperienza comune di lettura in biblioteca

Obiettivi specifici primaria

  • Accogliere i piccoli creando un clima rassicurante per i bambini e i genitori
  • Favorire la conoscenza dei bambini e fra i bambini
  • Favorire la conoscenza delle modalità di gestione dello spazio mensa e degli intervalli
  • Vivere un’esperienza insieme ai compagni delle classi seconde
  • Vivere un’esperienza insieme ai compagni delle classi quinte

1.5 Risultati e indicatori

  • Maggiore percentuale di disinvoltura nel movimento, nello spazio scuola, da parte del bambino.
    L’alunno si muove nello spazio scuola con disinvoltura.
  • Maggiore percentuale di collaborazione con i compagni
    L’alunno collabora con i compagni.
  • Maggiore percentuale nel rispetto delle regole scolastiche.
    L’alunno riconosce e rispetta le regole di vita scolastica.
  • Maggiore percentuale nel prestare attenzione alle diverse situazioni comunicative.
    L’alunno presta attenzione nelle diverse situazioni comunicative.
  • Maggiore percentuale nella partecipazione ad attività e giochi.
    L’alunno partecipa alle attività e ai giochi.

1.6 Attività

Fine anno scolastico infanzia

  • Preparazione segnalibro
  • Attività didattiche individuate dal team
  • I bambini di quarta leggono ai piccoli storie selezionate dai docenti e realizzano un prodotto

Inizio anno scolastico nella scuola primaria

  • Accoglienza nelle classi:
  • dalle ore 8.00 alle ore 12.00
  • Self service
  • Attività ricreative
  • Educazione motoria in palestra
  • Attività laboratoriali individuate dal team

1.7 Cronogramma

Accoglienza remigini

Costruire un ponte per rassicurare i bambini nel passaggio alla scuola primaria

Fine anno scolastico remigini nella scuola dell’infanzia

Obiettivo

Attori

Attività

Tempi

Realizzare un oggetto che i remigini utilizzeranno al loro ingresso alla primaria

Bambini di 5 anni – scuola infanzia

Preparazione segnalibro

Da aprile a giugno

Vivere esperienze didattiche nella scuola primaria

Bambini delle classi prime insieme ai bambini della scuola dell’infanzia

Attività didattiche individuate dal team

Da aprile a giugno

vivere un’esperienza comune di lettura in  biblioteca

Bambini delle classi quarte insieme ai bambini della scuola dell’infanzia

I bambini di quarta leggono ai piccoli storie selezionate dai docenti e realizzano un prodotto

Gennaio / maggio

 

Inizio anno scolastico nella scuola primaria

Obiettivo

Attori

Attività

Tempi

Accogliere i piccoli creando un clima rassicurante per i bambini e i genitori

Bambini delle classi prime

Accoglienza nelle classi:

– dalle ore 8.00 alle ore 12.00

Primo giorno di scuola

Favorire la conoscenza dei bambini e fra i bambini.

Favorire la conoscenza  delle modalità di gestione dello spazio  mensa e degli intervalli

Bambini delle classi prime

Self service

 

Attività ricreative

Prima settimana di scuola:

dalle 8.30 alle 14.30

(docenti anticipano le 2h pomeridiane anticipandole nella compresenza durante la mensa)

Vivere un’esperienza insieme ai compagni delle classi seconde

Classi prime

Classi seconde

Educazione motoria in palestra

settembre

Vivere un’esperienza insieme ai compagni delle classi quinte

Classi prime

Classi quinte

Attività laboratoriali individuate dal team

Da gennaio  a marzo

1.8 Fonte di verifica

Giugno 2018

1.9 Metodologie e tecnologie d’intervento

Ogni team stabilirà le metodologie più adeguate, relativamente alle attività prescelte.

2.0 Risorse umane (con indicazione dei ruoli)

Tre docenti della commissione di lavoro, il collegio in seduta collegiale.

2.1 Beni e servizi

Aule, palestra, corridoi, spazi multimediali, materiale cartaceo, PC…

2.2 Fonti di finanziamento, stima dei costi

Circa 100€